ApprofondimentoCronache

Giochi da Tavolo: passatempo disimpegnato?

Timbro letto per voi

Cosa ne pensano le persone con cui avete contatti tutti i giorni riguardo ai giochi da tavolo? Colleghi, amici, parenti, genitori dei compagni di scuola dei vostri figli… Vi piace parlargli delle vostre serate ludiche? O cercate di attirarli ai GdT cantandogli le notevoli proprietà rigeneranti? Oppure tenete in oscura serenità il vostro piccolo spazio di paradiso per non farlo contaminare da spallucce indifferenti?

A me piace tanto parlarne fino a farmi venire il fiatone, ma il dubbio che mi stiano prendendo per invasata è sempre dietro l’angolo. Dopo tutto siamo adulti e da generazioni siamo stati portati a pensare che una volta grandi bisogna pur smettere di giocare. In fin dei conti un gioco da tavolo è pur sempre un gioco e la parola fine a se stessa riguarda solo uno svago senza altri scopi.

Giochi da Tavolo
Un piccolo angolo della mia collezione

E in fin dei conti che male c’è? C’è a chi piace, nel tempo libero, giocare a calcetto, guardare un film, colorare miniature, mangiare (presente!!!)… e a chi piace andare giù di ludico. Che analizzando bene la parola “ludico” nel dizionario italiano è definita come aggettivo per identificare qualcosa di giocoso, disimpegnato… Disimpegnato??? Per battere mio marito metto in movimento più neuroni che posso, disimpegnato a chi?!?

E infatti i titoli che escono quotidianamente, spaziano per difficoltà ed età a cui possono essere rivolti gli stessi. Quanto è bello infatti rimanere un pizzico bambini ed evolvere il gioco al nostro periodo generazionale?!

Adoro per questo (nel mio piccolo) fare divulgazione e quando riesco a far innamorare una persona dei giochi da tavolo, lo trovo così appagante!

Giochi da Tavolo
C’è anche l’angolo vintage

Nella mia esperienza personale, sono riuscita a raggiungere il mio modesto “obiettivo” più con donne che uomini, cosa che potrebbe risultare strana vista la grande quantità di presenza maschile nell’universo GdT. Lo vediamo tutti i giorni nei siti con recensori, oppure nei video su YouTube, o negli account social…

Forse, avere di fronte una donna e mamma che non ha timore o timidezza nel dire che nel suo tempo libero le piace mettere sul tavolo un bel gioco e passarci una bella oretta (e più), riesce a stravolgere i stereotipi. E’ come guardarsi allo specchio e domandarsi “chissà se riuscirei anche io…” e alla fine, se c’è questo spiraglietto, va sempre alla grande!

Poi a pensarci bene è vero che anche i produttori sono prevalentemente uomini, ma dietro a grandi nomi, tipo Asmodee e dV Giochi (ma non solo), ci sono moltissime donne appassionate che ci lavorano.
Women, curriculum alla mano!!!

E che bello quando riesco ad avvicinare gli adulti ai giochi da tavolo con la motivazione di riuscire a fargli spengere i video ai propri figli o nipoti (esperienza personale… ma i cartoni non vanno più di moda???). Sono momenti che nel presente potrebbero sembrare semplicemente divertenti, ma in futuro ci regaleranno bellissimi ricordi. I miei infatti sono così nitidi e felici che è proprio grazie alla mia famiglia se sono riuscita a portare questo hobby, ad intervalli, fino ad oggi.

E una parte dei giochi da tavolo per bambini

Ma non solo, i miei figli ne sono diventati più appassionati di me. Con mio marito li coinvolgiamo sempre, laddove l’età lo consente, e so che ci stiamo tutti regalando dei momenti e ricordi unici.

Morale di questo articolo? Giochiamo tanto e divulghiamo di più!

Ovviamente, se ad una persona proprio non piace il genere, sarà inutile insistere e colui/colei non dovrà essere messo alla gogna. E’ come per me lo sport… farlo per la propria salute fisica ok (il mio massimo è Ring Fit), obbligarmi a guardare un’intera partita di campionato di calcio potrebbero seriamente farmi sanguinare gli occhi!!!

I gusti son gusti, i miei sono misti, più incentrati verso i German. E i vostri?

 

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Fustella Rotante cliccando sul banner riportato di seguito, o sui link che hai trovato nell’articolo. Non ti verrà addebitato nessun extra per il tuo eventuale acquisto, mentre Fustella Rotante potrà contare su una piccola (ma importante) commissione. Grazie!

 

 

Lo sai che ora puoi ascoltare i nostri articoli invece che leggerli?

Logo DungeonDice.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button