CronacheGDR

Cyberpunk RED

Cyberpunk RED edito da Talsorian Games, distribuito e localizzato in Italia da Need Games

“Hey Choomba, sei pronto a tornare in un futuro violento e corrotto? La Talsorian Games ci riporta a Night City mentre la Need Games fa in modo che possano andarci anche quelli che parlano solo l’italico slang!”  

Cenni Storici

Avevamo lasciato Night City nel 2020, sul filo del rasoio ed in balìa di potenti corporazioni e funzionari corrotti, ma dopo la Quarta Guerra Corportiva le cose sono cambiate sostanzialmente.

Nel 2021 il fallimento della IHAG, una corporazione specializzata in trasporti marittimi, scatena la rivalità fra CINO e OTEC in una gara alla conquista degli Asset rimasti. Le scaramucce iniziali assunsero, però, toni decisamente più aspri quando la CINO ingaggiò la giapponese Arasaka mentre la OTEC si rivolse all’americana Militech. Le due nuove entrate, specializzate in sicurezza ed armi, vantavano una rivalità di lunga data. Questa contesa fece degenerare il conflitto per terra, mare, spazio e persino nella rete. La guerra raggiunse dimensioni considerevoli assumendo una rilevanza mondiale.  Fu proprio allora che i vari governi decisero di intervenire opponendosi agli scontri ormai fuori controllo. Un vero e proprio giro di vite alle megacorporazioni. L’intervento però non fu sufficiente.  L’escalation arrivò al culmine nel 2023 quando a Night City, nei piani più alti di una delle Torri della Arasaka venne fatta esplodere una bomba atomica tattica dalla potenza ridotta. Il centro della città venne raso al suolo e migliaia di persone persero la vita. Fu in quel momento che la presidente americana Elizabeth Kress si impose. La Militech venne nazionalizzata e posta sotto diretto controllo, da parte del governo, tramite il Pentagono. Al tempo stesso, l’Arasaka venne allontanata dagli Stati Uniti. La guerra giunse così al termine ma i numerosi bombardamenti, convenzionali e non, riempirono l’atmosfera di particelle che tinsero il cielo di un tono rosso cremisi. Fu a causa di questo bizzarro evento che gli anni dopo il conflitto vennero definiti come “Anni Rossi”.

“Hey Choomba, avresti dovuto esserci. Anni Rossi li hanno chiamati. Night City è sprofondata fino all’inferno ma è stata risputata sulla terra!”

Benvenuti a Night City

Manuale ed altri dettagli

Il manuale di gioco si presenta con una bella copertina in cartonato raffigurante una scena cittadina di un futuro non troppo lontano. I colori scuri dominanti sono attenuati da neon e dalle luci vivaci dei vicini edifici mentre in alto, su sfondo nero, campeggia in rosso la dicitura “Cyberpunk RED”. A sottolineare meglio il fatto che, in questo manuale, il rosso è un colore rilevante, tabelle, intestazioni dei paragrafi e bordi di ogni pagina, sono evidenziati con una tinta cremisi. Il tomo è composto da 458 pagine suddivise in 19 capitoli. Ben 26 artisti hanno partecipato alla realizzazione di questo manuale con le loro tavole grafiche. All’interno dello stesso, infatti,  troveremo numerose illustrazioni in stili e formati differenti che vi faranno subito respirare l’aria di questo particolare setting. Un bel passo avanti rispetto alle 175 pagine del vecchio compendio con illustrazioni in bianco e nero. In ogni caso non preoccupatevi, le pagine sono tante, ma la maggior parte di esse riguardano l’ambientazione.  Vengono descritti gli eventi storici, le varie corporazioni, lo stile di vita e quant’altro serva a fornire una vasta panoramica di come è la vita in questo futuro. Vi sentirete dei veri e propri “Edgerunner”.

Biker

Altra menzione degna di nota spetta alle numerose tabelle. Ce ne sono davvero tante. Dai vari tipi di creazione del personaggio, background incluso, ai diversi tipi di oggetti. Troverete addirittura tabelle che vi diranno quali tipi di persone potrete trovare all’interno di un market notturno o quali merci potrete reperire al mercato nero. Insomma, una scelta davvero vasta che vi potrà tornare utile per la gestione delle vostre avventure.

New Economy

Classi Giocabili

Cyberpunk RED offre un ventaglio di dieci classi giocabili qui definite come Ruoli. Uno in più rispetto la vecchia edizione dovuto alla scissione del Tecnico in “Tecnico” e “Meditech”. Ogni Ruolo ha una peculiarità che lo contraddistingue denominata Capacità di Ruolo. Questa capacità definisce quanto siete bravi nel vostro “Ruolo” e vi aiuterà a sopravvivere fino alla prossima sessione di gioco. In fase di creazione del PG la Capacità di Ruolo dovrà essere messa con valore iniziale di grado 4. In pratica, avete già un piccolo bagaglio di esperienza, ma la strada da percorrere è ancora lunga e tortuosa. Vediamo nello specifico quali sono i Ruoli interpretabili.

Ruoli Cyberpunk Red

Rocker. Con questo ruolo potrete dare vita ad  un  musicista dannato così come ad un poeta romantico. Insomma, un artista a tutto tondo. Starà a voi decidere come fomentare le masse. Solitario. Che siate mercenari, guardie del corpo o assassini prezzolati poco importa. Avrete sicuramente a che fare con la armi e nel caso piova piombo sarete i primi a dovervi bagnare. Netrunner. La rete non è più quella di una volta ma avere un incursore cybernetico torna sempre utile. Rispetto alla vecchia edizione questo Ruolo è stato notevolmente limitato ma mantiene comunque il suo fascino. Tecnico. Vi piace interpretare uno “Smanettone”? Ecco il Ruolo giusto per voi. Specialisti nel riparare gli oggetti o inventori, se qualcuno vorrà aggiustare qualcosa o eseguire un upgrade dovrà avvalersi del vostro operato. Meditech. Semplici sanitari o chirurghi specializzati. Avrete a che fare non solo con le ferite dei possibili pazienti, ma anche coi loro innesti cybernetici. Media. Quello che nella vecchia edizione era il “Reporter” adesso è interpretabile anche come influencer o star dello spettacolo. Punterete più alla ricerca della verità o alla gloria personale? Corporativo. Nonostante siano state limitate dai governi, le corporazioni stanno cercando di tornare alla ribalta. Riuscirete, da dirigente rampante, a dare lustro alla vostra compagnia? Tutore dell’Ordine. Avete sempre sognato di sfrecciare all’inseguimento di criminali a sirene spiegate per le strade o i vicoli di una città? Questo è il ruolo per voi. Il rappresentante della legge ai tempi del 2045. Fixer. Quello che nella vecchia edizione veniva denominato “Ricettatore”. Avrete a che fare col “Mercato Notturno” o con l’ancora più esclusivo “Mercato di Mezzanotte”. Starà a voi trovare quanto vi viene richiesto o piazzare merce che scotta. Nomade. Esperto nell’uso dei veicoli. Vero e proprio girovago guerriero con una “Famiglia” alle spalle ed una profonda conoscenza di strade, autostrade e non solo. Se c’è da scortare un convoglio sarete sicuramente interpellati.

Street Action

Netrunning

Il Netrunner è stato notevolmente limitato rispetto alla precedente edizione: evviva! In passato, infatti, quando il runner entrava nella rete assorbiva una gran fetta del tempo reale, nonostante in tempo di gioco, una “Run” durava solo brevi attimi. Questo portava tutti gli altri giocatori intorno al tavolo ad annoiarsi attendendo che l’incursione del loro alleato nel mondo virtuale finisse. Magari sperando che il Netrunner venisse flatlineato durante la missione. In Cyberpunk RED, la vecchia concezione di rete non esiste più. Questa è stata distrutta in gran parte da un virus informatico e quindi disabilitata successivamente dalla Netwatch. La nuova idea di rete prevede uno strano mondo che si sovrappone a quello normale e che è possibile vedere tramite un Visore Virtuality.

Netrunning

Il runner non sarà più cieco e sordo come in passato. Necessiterà sempre di un collegamento neurale e di connettori d’interfaccia per fare una “Run” ma, col visore appropriato, le immagini di rete si sovrapporranno a quelle reali.  Proprio per questo motivo, il Netrunner durante il proprio turno potrà eseguire sia un certo numero di azioni NET che le azioni denominate IRL (In Real Life). Il personaggio, in pratica, potrà agire e compiere azioni come gli altri componenti della squadra.

Qualcuno potrà storcere il naso di fronte a questa scelta di gioco, ma credetemi meglio così che non come nella vecchia versione.

Black Ice Win

Creazione del personaggio

Scelto il Ruolo, Cyberpunk RED ci propone tre diversi metodi di creazione del proprio alter ego. Nel primo, denominato “Gente di Strada”, dovremo tirare 1d10.  Si andranno a copiare, da una tabella,  alcuni valori di statistica prestabiliti, in base al risultato ottenuto. È presente una tabella per ogni Ruolo. Questo è indubbio il metodo più veloce ma totalmente privo di personalizzazione. “Edgerunner” è il secondo metodo. Avremo ancora a che fare con tabelle pregenerate ma questa volta si dovrà lanciare 1d10 per ogni statistica. Questo metodo non risulta veloce come il primo, ma consente di avere un range più ampio di valori. L’ultimo sistema è detto “Pacchetto Completo” e permette di assegnare i valori di statistica partendo da una riserva iniziale. Sebbene sia il metodo più lungo, con questo procedimento si potrà ottenere una migliore personalizzazione per la creazione del personaggio.

Altri valori quali i punti ferita (non hanno bisogno di spiegazioni) e punti umanità (punti che ci separano da una possibile cyberpsicosi) deriveranno in relazione alle statistiche iniziali.

Background

In Cyberpunk RED le statistiche sono dette STAT e denotano le capacità di un personaggio. Sono dieci in totale ed appartengono ognuna ad un gruppo: “Mentale”, di “Combattimento”, “Fisico” e di “Fortuna”. Alle STAT sono legate le “Abilità” con un livello che va da 1 a 10. Ci sono nove categorie di abilità: Artistiche, di Attenzione, di Combattimento a Distanza e Ravvicinato, di Controllo, Fisiche, Sociali, Tecniche e d’Istruzione per un totale di ben 66 abilità. Per superare una prova non dovrete far altro che sommare l’abilità alla STAT relativa, tirare 1d10 e vedere se col totale ottenuto riuscirete a superare il Valore Difficoltà stabilito in precedenza dal Master.

Woman & Droid

Stabilite le STAT, dovrete determinare una delle cose che i Master prediligono più in assoluto: il passato del vostro personaggio. Una serie di tabelle vi guiderà casualmente e passo passo nella caratterizzazione della vostra storia. Verrà definita la personalità, la cultura di origine, lo stile fino ad arrivare al background di famiglia. Vedrete chi saranno i vostri amici ma soprattutto i nemici. Inoltre, non finisce qui. Stabilito il background generico, come avveniva per la precedente edizione, in Cyberpunk RED dovrete farne anche uno specifico relativo al Ruolo che avete scelto.

Acquista Cyberpunk Red Manuale Base su DungeonDice

Dopo questo non vi resta che andare a fare la spesa e scegliere l’equipaggiamento con cui vi getterete nella mischia. Armi, armature nonché  tutti i componenti che installerete sul vostro corpo al posto delle originali parti organiche. Il Cyberware. Ogni innesto vi sottrarrà un imprecisato (si tira il dado) valore in punti umanità. Dovrete fare in modo da non scendere al di sotto di una certa soglia,  altrimenti diventerete dei cyberpsicotici ricercati dalle “psicosquadre” della polizia. Adesso siete pronti per l’avventura e la Sparatoria del Sabato Sera.

Trauma Team Squad

Sistema di combattimento

La Febbre del Sabato Sera, apprezzatissimo sistema di combattimento di Cyberpunk 2020 (derivato dallo studio di reali statistiche di scontri a fuoco negli U.S.A. da parte del Federal Bureau of Investigation) lascia il posto al più recente: La Sparatoria del Sabato Sera.

Bad Day

In Cyberpunk RED, i personaggi potranno agire nel loro turno dopo che sarà stato stabilito l’ordine di iniziativa dal valore più alto al più basso. Ottenuto dalla somma dei Riflessi + 1d10 (rimasto invariato dalla precedente edizione). In un turno, sempre della durata di 3 secondi circa, i personaggi potranno non solo compiere un’azione, come in passato, ma anche effettuare un movimento. Una completa gamma di azioni plausibili sono riportate sul manuale. Fra le azioni usate più di frequente ci sarà il combattimento sia che avvenga a distanza o in maniera ravvicinata. Il primo si risolve sommando i riflessi dell’attaccante all’abilità dell’arma ed 1d10. Il valore ottenuto dovrà superare una soglia data dalla gittata dell’arma stessa oppure dal totale di destrezza, abilità di elusione ed 1d10 del difensore. Il combattimento corpo a corpo invece si avrà con la somma di destrezza, abilità con l’arma ed 1d10 contrapposto alla destrezza, elusione ed 1d10 del difensore. Ci sono ovviamente varianti plausibili per entrambi i modi. È possibile attaccare disarmati, ad esempio in una rissa , così come si potrà sparare una raffica con un’arma automatica.

La sparatoria del sabato sera

Sarà possibile, inoltre, effettuare attacchi con arti marziali. Ogni stile avrà a disposizione “Mosse Speciali Comuni” ed anche due “Uniche”.  Se però siete fra quelli che pensano che il combattimento sia da usare come ultima risorsa, potrete sempre sfidare il vostro avversario con un “Faccia a Faccia”. Il valore da usare sarà dato dalla somma di carisma, reputazione ed 1d10. Colui che ne uscirà sconfitto a questo punto avrà la facoltà di tornare sui suoi passi oppure subire un malus di -2 contro tutte le prove legate a quell’avversario. Semplice no?

AV Flyer

Considerazioni

I fan della vecchia edizione e gli appassionati del genere non resteranno delusi da Cyberpunk RED. La Talsorian Games ricalca la precedente versione e fa un buon lavoro di ampliamento e miglioramento dei contenuti mentre la Need Games ha avuto il plauso di riportare questa opera in Italia. Nonostante qualche sporadico errore di stampa resta un lavoro di localizzazione superbo che ha consentito di riportare questo gioco atteso da troppo tempo. Ebbene sì. Cyberpunk 2020, infatti,  poteva essere paragonabile nei mercatini del settore come il Santo Graal per gli archeologi. Resta comunque un gioco, a mio avviso, non adatto a tutti. Il setting ci porta in un futuro violento, quindi non adeguato ai giocatori più sensibili.  Inoltre, gli unici mostri che affronterete qui saranno i demoni del passato dei vostri personaggi. Scordatevi lancia in resta per difendere gli abitanti del villaggio dall’assalto di alcuni pelleverde. Qui avrete a che fare con corruzione, intrighi, droghe e cospirazioni corporative. Pertanto, se non vi piace il genere lasciate perdere.

Welcome in the future

Fra i Pro degni di nota direi che le ottime tavole grafiche svolgono un ruolo davvero importante. Le illustrazioni a colori, infatti, hanno il merito di fornire all’utente uno scorcio visivo di questo setting. Rispetto alla vecchia edizione,  il netrunner è stato trasformato in un ruolo meno invasivo. Personalmente avrei dato una ulteriore limata, magari non consentendo azioni IRL, però rispetto a quanto ho visto in passato direi che è un ottimo balzo in avanti.  L’ambientazione è stata spiegata in maniera più che esaustiva, forse anche troppo dato che alcuni argomenti vengono riproposti più volte.

Fra i Contro direi che con 458 pagine di manuale mi sarei aspettato una sezione equipaggiamenti più corposa. La sezione sui veicoli è quella che mi ha deluso di più. Vengono spiegati i macro generi e forniti pochi esempi per mezzi terrestri, imbarcazioni, aeromobili e veicoli orbitali. Al momento, pertanto, se volete un veicolo specifico per la vostra campagna dovrete crearvelo da soli. Speriamo quindi vengano aggiunti presto manuali di espansione che amplino queste sezioni.

Nonostante questo neo, Cyberpunk RED resta un buon manuale che sento di consigliarvi. Non credo che ne resterete delusi. In fin dei conti ci sarà un motivo se rientra fra i 5 finalisti per il Gioco di Ruolo dell’anno 2021.

Conduct Cyberpunk

“Come dici? Non te la senti di masterizzare Cyberpunk RED? Hey Chombatta. Vedi di tirare fuori gli attributi. Gettati nella mischia dando ai tuoi giocatori seri problemi da risolvere. Dà loro un motivo per vivere e cento per morire e vedrai che ti ameranno… disperandosi!”

Se questo articolo ti è piaciuto, dai un’occhiata anche a: IL FANTASTICO MONDO DEL GIOCO DI RUOLO
Logo DungeonDice.it

Marco DeiCorsi

Ho iniziato a giocare di ruolo all'età di 12 anni, con l'intramontabile scatola rossa di D&D. Fu amore a prima vista e da allora sviluppai una vera e propria passione per i giochi di ruolo. Mi piacciono anche i giochi da tavolo meglio se ambientati in un contesto storico e meglio ancora se quel contesto è la seconda guerra mondiale. Per parecchi anni ho anche giocato a Softair ed inoltre ho partecipato anche ai Giochi di Ruolo dal Vivo, insomma una vita ludica al massimo, in ogni contesto e con esperienze su più fronti. Ovviamente mi piacciono i film (fra i quali svettano Star Wars, Alien, Indiana Jones ), ed i libri (adoro il Signore degli Anelli) però questa... è un'altra storia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dello stesso autore
Close
Back to top button