Stefania “Stefy” Ricco

Cominciava tutto con HeroQuest e la Scatola Rossa di D&D… di papà.

Nerd di seconda generazione, ha ereditato anche l’incapacità di ricordare tutte le regole, ma per fortuna non si gioca mai da soli e c’è sempre chi le ricorda meglio.

Che poi è anche il motivo per cui gioca e non fa il master volentieri, perché per fortuna il tempo delle interrogazioni alla lavagna è finito.

Da qualche anno è entrata nell’allegro girone delle fiere e dei giochi Indie e da allora ha dimenticato il concetto di ‘campagna’ in favore delle one-shot.

Per fortuna la pandemia le ha fatto smettere di ingrassare i suoi amici tentandoli con té e dolci, e stuzzichini, e il guacamole, e la cena, e che non lo fai un altro spuntino?

Comunque, nel cuore, è rimasta un tecnico che riparava televisori a Night City.



[non ci sono stazioni radio in archivio]