Cronache

La Torre Stregata: Una Calamita per Giovani Giocatori

Timbro letto per voi

La Torre Stregata è un gioco semi cooperativo della durata di 15-20 minuti per 2-4 giocatori dai 5 anni in su. Autori: Inka & Markus Brand. Case Editrici: Devir, Drei Magier. Ha vinto il premio Kinderspiel des Jahres nel 2013.

In La Torre Stregata i partecipanti si divideranno in due squadre: il Mago contro l’Eroe. Chi libererà per primo la principessa?

La Torre Stregata Componenti

Regolamento

Tutte le componenti del gioco vengono disposte all’interno della scatola in modo che ciascun buco sulla plancia venga coperto da uno dei token appositi. Nel buco esagonale grande viene piazzata la torre con la Principessa al suo interno. La plancia piccola viene messa al di fuori della scatola, in corrispondenza del percorso, e vi viene posizionato il Mago. Da parte si posizionano una chiave, i dadi, e l’Eroe.

La Torre Stregata setup

Un giocatore interpreta il Mago, mentre tutti gli altri muoveranno l’Eroe. I giocatori “Eroe” chiudono gli occhi e il Mago posiziona la chiave sotto uno dei token plancia. Poi, ad occhi aperti, il giocatore alla sinistra del mago posiziona Robin l’Eroe su una dele caselle col pallino, e lancia il dado numerato; contemporaneamente il Mago lancia l’altro dado. Il dado numerato indica quante mosse può fare Robin e quante il Mago; l’altro dado indica, invece, la fazione che muoverà per prima. In base a quest’ultimo dado quindi, Robin o il Mago muovono alternatamente sulla plancia alla ricerca della chiave.

La Torre Stregata in azione

I giocatori Robin, giocano in senso orario, il Mago gioca tutti i turni. Ovviamente il Mago sa dove la chiave si trova, per questo parte sulla plancia piccola dando così a Robin 2-3 turni di vantaggio. Quando l’Eroe o il Mago passano sulla casella contenente la chiave, una piccola calamita posta sotto alle due pedine attirerà la chiave a sé, segnalando così la fine del round. A questo punto colui che ha la chiave potrà provare ad inserirla in una delle 6 serrature presenti nella torre della Principessa. Se la chiave fa saltare in aria la principessa la fazione è la vincitrice, altrimenti si resetta il gioco e si fa un nuovo round! Nel reset però la casella dove era stata nascosta la chiave viene girata, così da non poter essere usata nuovamente.

Il gioco termina quando una delle due squadre fa saltare in aria la Principessa.

La Torre Stregata in azione 2

La mia opinione

Può un gioco del 2012, nell’attuale panorama ludico di crescenti offerte, tenere ancora il passo e fornire una buona esperienza ludica ai nostri bambini? Con La Torre Stregata la risposta è assolutamente sì. Abbiamo di fronte un gioco solido, colorato, semplice ma non banale con meccaniche consolidate e un twist che permette ai bambini di avere in ogni partita un effetto sorpresa.
La tridimensionalità del gioco, l’uso del magnetismo e delle chiavi fornisce a questo gioco un grandissimo appeal, soprattutto nei bambini di età prescolare e della prima parte delle elementari.
La Torre Stregata è un gioco che dovrebbe essere presente nella ludoteca personale e scolastica di qualsiasi bambino.

 

Lo sai che ora puoi ascoltare i nostri articoli invece che leggerli?

Se questo articolo ti è piaciuto, forse potresti voler dare un’occhiata anche a: I Colori delle Emozioni…
 
Acquista i tuoi giochi su DungeonDice
Logo DungeonDice.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dello stesso autore
Close
Back to top button